La nuova stagione di Fringe, l’acclamato telefilm prodotto da J.J. Abrams, è ai nastri di partenza. L’emittente statunitense Fox inizierà a trasmettere le nuove puntate a partire da giovedì 17 settembre. Le aspettative sulla nuova serie sono davvero elevate, tanto che Entertainment Weekly ha deciso di dedicare al programma la copertina del magazine questa settimana in edicola.

Come tutte le produzioni targate J.J. Abrams, Fringe non è un telefilm di immediata comprensione ed è, probabilmente, per questo motivo che la prima serie ha riscosso successo solo verso le puntate finali. A differenza di Lost, termine di paragone obbligato, il serial non risulta così intrigato da dover memorizzare ogni singolo secondo della messa in onda. Fringe, infatti, nonostante abbia una linea di fondo alquanto misteriosa, tratta di un argomento specifico in ogni singolo episodio.

I produttori e il cast hanno voluto rilasciare alcune anticipazioni sulla seconda stagione, così come riportato da EW.com, senza però rovinare la sorpresa agli spettatori. Come prevedibile, Peter Bishop potrebbe scoprire la sua vera origine e, non ultimo, intrattenere una relazione con Olivia, attualmente intrappolata in un mondo parallelo. Gli intrighi paranormali, elementi irrinunciabili della trama del film, si faranno ancora più complessi: ad esempio la figura dell’Osservatore si moltiplicherà su diversi personaggi.

Proprio l’attrice che interpreta il ruolo di Olivia, Anna Torv, ha stilato un interessante profilo dei protagonisti di Fringe. Nel programma, secondo la Torv, vi è un rimescolamento degli stereotipi classici fra i generi. Le donne, Olivia e Nina in primis, risaltano per il loro atteggiamento duro e mascolino mentre gli uomini, quali i Bishop, accentuano la loro discorsività e fragilità. Questi elementi si faranno ancora più evidenti nella nuova stagione.

Di seguito, il promo per la seconda stagione: