Le frittelle di San Giuseppe sono un dolce tipico della cucina dell’Italia Centrale, che si preparano in onore del Santo, che è anche il giorno della Festa del Papà.

Ogni regione, se non ogni paese, ha la sua ricetta tipica in cui gli ingredienti possono variare anche molto, ma un punto fermo rimane: il riso.

Queste frittelle infatti sono fatte a base di riso cotto nel latte e poi fritte nell’olio bollente. Gli ingredienti per questa ricetta, così come viene preparata nella zona meridionale dell’Umbria, sono: 200 grammi di riso, un litro di latte, 6 uova, 100 grammi di farina, 60/70 grammi di zucchero, scorza di limone grattugiata e olio per friggere.

A questi ingredienti se ne possono aggiungere anche altri, come l’uva passa, la vaniglia, la cannella o anche del rum per chi ama i sapori decisi.

Portate il latte ad ebollizione e cuoceteci il riso, avendo cura di mescolare spesso. Quando il riso è cotto togliete dal fuoco e fate raffreddare, aggiungete poi tutti gli altri ingredienti, fino ad ottenere un impasto morbido e denso. Nel caso non fosse abbastanza solido da reggere la cottura aggiungete un po’ di farina.

Fate scaldare l’olio e poi, servendovi di due cucchiai, versate piccole quantità di impasto e lasciate cuocere fino a che saranno ben dorate da entrambe i lati.

Scolate e spolverate con zucchero a velo.