Il governo britannico sta pensando di introdurre nuove strategie per scoraggiare l’acquisto delle sigarette ai più giovani. Fumare fa male e i modi per contrastare la diffusione del tabagismo non sono mai troppi. Ora si sta valutando se cambiarne le confezioni, dato che quelle attuali sono considerate “troppo accattivanti” nonostante la dicitura “il fumo nuoce alla salute”.

Più nello specifico, si starebbe pensando a un packaging semplice, con pacchetti di colore marrone per tenere lontano le persone. Qualcosa di meno attraente, insomma, ma si profila all’orizzonte una vera e propria guerra tra il governo e i produttori di sigarette.

Questi spendono, infatti, ogni anno quantità enormi di denaro per organizzare un marketing intelligente che riesca a spingere le vendite delle proprie sigarette. Una bella confezione attira i consumatori, e i produttori sono i primi a saperlo.

Il mondo scientifico è entusiasta di questa proposta e applaude il governo britannico, sostenendo appieno l’ipotesi di nuovi packaging. E voi cosa ne pensate? Una confezione anonima e di color marrone, che ricorda un po’ il colore che assumono i denti dei fumatori, potrebbe scoraggiare l’acquisto delle sigarette?