Fuori Controllo” (“Edge of Darkness”) è un thriller poliziesco diretto da Martin Campbell, noto regista di “La maschera di Zorro”, “Goldeneye” e “Casino Royale”, che vede protagonista Mel Gibson.

Il film è l’adattamento dell’omonima mini serie televisiva inglese concepita nel 1985 per la BBC dallo stesso Campbell.

“Fuori controllo”, la cui sceneggiatura è stata scritta dal premio Oscar William Monahan (The Departed) e Andrew Bovell, uscirà domani.

Thomas Craven (Mel Gibson) è un veterano detective del Dipartimento di polizia di Boston. Quando la sua unica figlia, Emma (Bojana Novakovic), viene uccisa, tutti presumono che il vero bersaglio fosse lui.

Tra sospetti e indagini, Craven presto scoprirà che il vero bersaglio era l’amata figlia, che conduceva una doppia vita. L’indagine lo porterà in un pericoloso universo fatto di spionaggio industriale, collusioni governative e feroci delitti, fino a incrociare la strada di Darius Jedburgh (Ray Winstone), assoldato per eliminare tutte le prove.

Il regista Martin Campbell, partendo dalla sua miniserie televisiva britannica, riesce a sviluppare un percorso investigativo pieno di suspense e colpi di scena.

Anche se la trama non è delle più originali, l’idea del complotto affascina sempre gli spettatori di tutte le età. Ottima risulta l’interpretazione dell’eroe di “Arma Letale”, Mel Gibson, che con questo film ritorna con successo sul grande schermo.

Quello che manca in questo film probabilmente è la tensione, l’adrenalina che dovrebbe essere uno degli ingredienti fondamentali del genere thriller. Probabilmente per adattare una serie TV al grande schermo non basta raccontare la stessa storia, anche se la si infarcisce con un ottimo protagonista come Gibson.