Il Salone del Mobile di Milano si avvia verso il weekend, e anche il Fuorisalone, che si incarica della promozione del design come evento, come performance, come installazione sul tessuto urbano, è pronto ad accogliere i visitatori con una serie di appuntamenti da non perdere. Ecco una selezione di eventi per passare questo weekend al Fuorisalone di Milano.

Galleria di immagini: Fuorisalone, cosa c'è da vedere nel weekend

Fino a domenica 19 aprile c’è tempo per ammirare da Dome, in via San Marco 1, “aLUZejos”, ovvero ma azulejo con l’accento sulla luz, la collezione di lampade ornamentali in Forex effetto ceramica e tiles wallpapers progettate da Silvia Massa Studio e ispirate alle mattonelle tipiche del Portogallo. Mediterranee alla quintessenza, leggere ma resistenti, facili da applicare e da collocare, le lampade arredano e rendono la casa più viva, più calda, più accogliente.

Nell’ambito di “Lugano al verde”, il nuovo progetto pluriennale appena inaugurato dalla Città di Lugano per la valorizzazione del verde in città e nei suoi dintorni, arriva alla Tortona Design Week, nel cuore del Fuorisalone milanese, il sorprendente “divano vegetale” di oltre sette metri di larghezza, interamente ricoperto da 60 metri di sedum. Il divano vegetale si può “provare” per tutto il finesettimana negli spazi del Design Center Ex-Ansaldo in via Tortona 54.

Ogni giorno, fino alla fine del Fuorisalone, aperto anche lo stand di spazioFARE e del suo nuovo marchio, SOB – Shaping Outside the Box, in via Massimiano 6. SpazioFARE, che opera prevalentemente nel campo dell’exhibit, del retail e dell’interior design, ha sviluppato il marchio SOB dall’esperienza maturata, dalla conoscenza del mercato di riferimento e dalla partnership con altre aziende del territorio, e si propone di progettare, produrre e commercializzare complementi d’arredo di design e accessori moda artigianali in plexiglass.

Nel cuore di Milano, in piazza Sant’Ambrogio, alla sua terza edizione milanese, Flora et Decora, mostra mercato dedicata ai fiori, all’arredo da esterni e al giardinaggio, ospitata negli spazi esterni della Basilica di Sant’Ambrogio, uno dei simboli della città. Da venerdì 17 aprile a domenica 19, espositori di fiori di ogni qualità, piante verdi, da frutto, da orto, da interni, aromatiche, bulbi e semi, attrezzi, arredi e oggettistica per la casa uniscono il mondo degli amanti dei fiori a quello dell’arredo.

Designer di origine italo-brasiliana, Paula Cademartori è oggi riconosciuta a livello internazionale per l’iconica linea di borse che porta il suo nome. La stagione Autunno/Inverno 2015 segna il debutto della sua prima collezione di calzature che nasce dalla stessa ispirazione delle borse, coniugando il valore del lusso e dell’eccellenza artigianale italiana a una visione estremamente sensuale e femminile della donna contemporanea: questa nuova capsule viene presentata per la prima volta sul mercato italiano e internazionale sabato 18 aprile alle 12, in occasione di un evento esclusivo ospitato all’interno del concept store milanese, 10 Corso Como.

L’associazione di giovani designer Temporalia Time Design invita all’aperitivo “AssaggiaMI – Le architetture del gusto”, sabato 18 aprile, ore 12, presso il laboratorio di Costanza Algranti (via Pepe, 20 – Quartiere Isola).Nel laboratorio di Costanza Algranti si realizzano mobili e complementi d’arredo con materiali di recupero, e per l’occasione la location diventerà teatro di un allestimento ispirato alla città di Milano.

Harry & Sons presenta la capsule collection “Le visioni di Tito” sabato 18 aprile, dalle ore 10 alle ore 20, in via Tortona 37. Lo showroom ospita per l’occasione otto prototipi di sedute visionarie ideati e realizzati da Tito di Maggio, amministratore aziende produttive del gruppo Chateaux D’Ax.

Giunto alla sua quinta edizione, il Milano Design Award si conferma il primo e unico premio destinato ai migliori allestimenti della design week milanese, all’interno del Design Week Festival organizzato da elita. In collaborazione con La Repubblica, IED, Future Concept Lab, fuorisalone.it e lovli.it, e grazie al coinvolgimento dei diversi distretti presenti sul territorio, elita seleziona il miglior progetto espositivo del fuori salone in grado di valorizzare il dialogo creativo fra prodotto e allestimento, fra azienda e designer. Sabato 18 aprile la giuria visionerà le installazioni in gara, mentre l’evento di premiazione si terrà domenica 19 aprile alle 11.30 presso il Teatro Franco Parenti, il cui palco principale ospiterà il galà di consegna dei premi ai vincitori, anticipato dalla proiezione del documentario “#DesignCapital – I sette giorni che fanno di Milano la capitale del design”. Nell’edizione 2014 il Milano Design Award ha visto affermarsi il progetto dell’AtelierFORTE, e in passato prestigiosi binomi di aziende e designer, del calibro di Canon/Torafu, Panasonic/ Hirata, Moroso/Urquiola, Ecal, Citizen, Marteen Baas, Logotel, bolon.com.