Gabriele Belli, primo trans del Grande Fratello nato donna, si confessa con Veronica e le svela di aver tentato il suicidio in passato.

Accolto con gentilezza dagli altri concorrenti, Gabriele sembra essersi ambientato bene nella casa e cerca, in ogni occasione, di preparare il terreno per quella che sarà la sua rivelazione choc.

E così ha scelto proprio Veronica, anche lei nuova concorrente del programma più spiato d’Italia, per cominciare a sbottonarsi un po’.

Il racconto parte dalla descrizione meticolosa di quando decise di farla finita, perché non vedeva niente di bello davanti a sé:

Un bel giorno ho mollato tutto e mi sono chiuso in casa. Ho comprato una bottiglia di champagne per la mia ultima cena e mi sono vestito di bianco. Poi, mi sono messo a letto e ho preso un bel po’ di pasticche di sonnifero, una settantina circa, e ho aspettato. Mi ha salvato una mia amica da Milano, perché avevo raccontato a tutti del mio folle gesto, e lei ha creduto a quel che dicevo. Ha chiamato i carabinieri, che mi hanno salvato appena in tempo.

Poi ha raccontato del suo rapporto difficile con la nonna alcolizzata, con cui visse fino ai diciott’anni, e con la madre assente, che non gli ha mai rivelato l’identità del padre.

Nel frattempo, Maicol sembra essere l’unico concorrente a sospettare che Gabriele nasconda qualcosa. Durante una conversazione, infatti, il ragazzo ammette senza mezzi termini di non avere molta simpatia per lui. Staremo a vedere come andrà a finire.