L’allenamento Gag, introdotto in un periodo relativamente recente tra i workout proposti nelle palestre italiane, permettere di svolgere esercizi per gambe, addominali e glutei specifici, mirati. Quelle di addome, gambe e glutei sono infatti le zone che più fanno disperare le donne che desiderano un fisico asciutto e sano: la combinazione di esercizi Gag consente proprio di concentrarsi su questi punti critici e di bruciare il grasso superfluo, di migliorare la microcircolazione delle gambe e di combattere così anche gli inestetismi della cellulite.

Per avere un corpo tonico, con muscoli scattanti e grasso superfluo ridotto al minimo, il workout Gag è l’allenamento perfetto, da unire a una dieta corretta e uno stile di vita salutare. Abbiamo chiesto ai master fitness trainer Marco Giannuzzi e Tania Simonetti, della palestra romana H2o Concept, di illustrare in un video tutorial per DireDonna un micro circuito Gag per gambe, addominali e glutei che si prefigga di fare un lavoro completo ed efficace.

Come eseguire il micro circuito gag per gambe, addominali e glutei

Gli esercizi per gambe, addominali e glutei spiegati nel video tutorial sono a corpo libero, e quindi possono essere eseguiti anche a casa su un tappetino da fitness, preceduti dal giusto riscaldamento e seguiti dal necessario stretching.

Siete ora pronti per i vostri esercizi del micro circuito gag per gambe, addominali e glutei.

  1. Esercizio per i glutei. Mettetevi in ginocchio con i gomiti appoggiati a terra, estendete una gamba indietro e fate 10 estensioni per gamba; finite le 20 estensioni totali vi fermate e recuperate.
  2. Esercizio per le gambe. Vi posizionate in piedi, i talloni alla larghezza delle spalle, le punte dei piedi verso l’esterno, le mani sui fianchi. Piegate le gambe, quando scendete prendete aria e quando salite soffiate, sempre mantenendo schiena dritta, spalle lontane dalle orecchie e i talloni appoggiati bene a terra. Di questo esercizio eseguite 10 squat e vi fermate.
  3. Esercizio per gli addominali. Vi sdraiate, con la pianta dei piedi in appoggio a terra e le mani dietro la nuca: eseguite ora 20 contrazioni per gli addominali, espirando mentre salite e inspirando quando tornate giù, poi vi fermate per recuperare. Eseguite tutti e tre gli esercizi per 3/4 volte.