Gambe snelle e in forma con gli esercizi giusti, da fare a casa o in palestra ma con costanza, almeno 3 volte alla settimana: seguendo questi pochi consigli in un mese di allenamento le gambe saranno più toniche e sarà un piacere mostrarle indossando shorts alla moda o un vestito corto.

Gli esercizi più efficaci per rassodare le gambe e anche i glutei sono gli squat. Si parte dalla posizione verticale con i piedi alla stessa altezza delle anche e ci si abbassa come per volersi sedere, poi si risale. Il peso deve essere concentrato sui talloni. Per rendere l’allenamento più intenso si possono tenere in mano dei manubri da 2 kg.

Gli affondi sono ottimi per rassodare la parte anteriore della coscia. Si fa un passo in avanti abbassandosi finché la gamba che sta dietro forma un angolo di 90° poi si torna alla posizione di partenza e si ripete con l’altra gamba. Anche in questo caso si possono utilizzare dei pesetti per aumentare il lavoro.

Per tonificare i polpacci, invece, dalla posizione in piedi tenendo dei manubri abbastanza pesanti ci si alza sui talloni e si mantiene per qualche secondo poi si posano i piedi e si ricomincia. Ecco ora un esercizio da fare a terra utile per snellire e tonificare i muscoli delle cosce sia interni che esterni. Ci si sdraia su un fianco e si solleva la gamba il più possibile per poi farla tornare in basso e ripetere per almeno 3 set da 12 alzate. Poi si incrocia la gamba esterna sopra quella a terra e si solleva quest’ultima per tante piccole ripetizioni. Al termine ci si gira sul fianco e si ripete dall’altro lato.

Infine, un valido aiuto per mantenere le gambe in forma arriva dall’allenamento cardiovascolare. Se si usano gli attrezzi da palestra come ad esempio il tapis roulant o la cyclette si può regolare la resistenza per far lavorare di più i muscoli aumentando la pendenza o il livello di difficoltà.

Oppure si può scegliere un allenamento all’aperto con almeno 3 sessioni settimanali di corsa da 20 minuti ciascuna. In alternativa alla corsa si può anche scegliere il fitwalking ovvero una camminata a ritmo sostenuto.

Fonte: Livestrong