Gary Coleman, protagonista della famosissima serie TV “Il mio amico Arnold”, è ricoverato in gravi condizioni in un ospedale di Provo, nello Utah, dopo un brutto incidente: ha sbattuto in modo violento la testa in seguito a una caduta.

Il quarantaduenne, come ben saprete, soffre di nefrite, la malattia che non gli ha permesso di crescere di statura; è stato numerose volte al centro delle cronache per i suoi problemi economici e con la giustizia. Tempo fa vi avevamo informato in merito al suo arresto.

Nel mese di gennaio, infatti, Gary Coleman non si presentò in tribunale per rispondere di violenza domestica e finì dietro le sbarre. Oggi riparliamo di lui, purtroppo per problemi di salute. Il cognato dell’attore comunica le condizioni alquanto critiche di Gary.

Attualmente è ricoverato nel reparto di terapia intensiva in seguito a un intervento d’urgenza. A darne notizia è il sito TMZ: l’incidente è avvenuto mercoledì notte nell’abitazione dell’attore a Santaquin, nei pressi di Salt Lake City.