Per avere mani belle e sempre a posto per tanto tempo, esistono vari metodi, come, il gel per le unghie.

E’ bene sapere che  non esiste un solo tipo di ricostruzione unghie effettuato con il gel, ma ne esistono vari, come ad esempio il gel monofasico ( cioè più passaggi dello stesso gel), veloce e abbastanza pratico.

C’è anche il metodo trifasico,  i gel da applicare sono tre, uno come base, uno come costruttore ed un altro per sigillare, questo metodo  è da riservare alle professioniste essendo più complicato d’applicare.

Se volete fare il gel per unghie  a casa, dovrete munirvi di tutta l’attrezzatura necessaria: (solvente, bastoncini di legno d’arancio, lima buffer, primer, lampada uv, gel, cleaner).

Disinfettare  bene le mani, e passare un solvente,  procedere a spingere indietro le cuticole con un bastoncino di legno d’arancio, passate la lima “buffer”, sulle  unghie  fino a farle diventare bianco gesso, applicare su tutte le unghie uno strato di primer senza toccare le cuticole (servirà per far aderire meglio il gel). Stendere il gel monofasico come se fosse un normale smalto e  inserire la mano nella lampada UV, polimerizzato il gel procedere alla sgrassatura dell’unghia:  munitevi di un buon cleaner, decorare l’unghia secondo il vostro gusto, ricordare  di effettuare una curva a “C” con una goccia di gel e di inserire ancora in lampada UV.

photo credit: bellerofonte996 via photopin cc