Se Gemmadelsud è ormai un conclamato fenomeno di costume, i detrattori, sin dal suo esordio, non sono certo pochi. Chi la critica per il suo modo di cantare, ed effettivamente non è proprio un usignolo, per il suo inglese non esattamente impeccabile, per le sue movenze tutt’altro che leggiadre.

Qualcuno però vuole farle chiudere bottega. E non si tratta degli innumerevoli video su YouTube, in cui suoi coetanei chiedono di fermarla, ma di una vera e propria petizione online, che ha superato l’obiettivo di mille firme.

La ragione della petizione? Il fatto che Gemma, o Francesca come si chiama nella realtà, sia minorenne e abbia anche diffuso in un video per ripicca delle immagini pornografiche relative a una sua detrattrice. Il filmato è stato subito rimosso, ma si teme che qualcosa del genere possa accadere ancora e non solo con Gemmadelsud.

Si legge su Petizioni online:

La sua sfrontataggine e il suo rifiuto di accettare la realtà della sua pochezza mentale, offende la decenza. La ragazza, nota su Yahoo Answers per aver chiesto come incastrare con una gravidanza indesiderata il suo compagno e per altre domande imbarazzanti, si rifiuta di smettere di imbrattare la rete con i suoi video spazzatura. Ricordo che è minorenne, ha lasciato la scuola e convive da un anno e mezzo con il fidanzato che ha il doppio della sua età, che l’ha portata via dalla sua famiglia quando lei aveva poco più di 15 anni promettendogli di metterla incinta. Francesca ora è vittima di qualsiasi malintenzionato che le promette comparsate TV, contratti discografici e lei puntualmente ci casca postando su YouTube i test che questi individui le chiedono.

Un gesto che sia di monito, affinché un costume tanto scostumato abbia fine. Ma ci si chiede di più: se nel fenomeno, in cui sono tanto evidenti i detrattori, non ci sia comunque un ampio consenso.