Sono diverse le attività che genitori e figli possono fare insieme, tanto che possiamo dire che c’è davvero l’imbarazzo della scelta. Il problema però è un altro (e probabilmente anche voi lo conoscete, lo provate sulla vostra pelle tutti i giorni): la vita si è fatta ormai sempre più frenetica, piena zeppa di impegni e gli adulti, a malincuore, non riescono più a ritagliarsi lo spazio sufficiente per stare con i piccoli di casa.

È chiaro che, ad una tendenza del genere, si debba in qualche modo porre rimedio e quindi vi consigliamo qualche attività familiare interessante e facile da praticare, sia a livello temporale che economico.

  1. Vedere un film tutti insieme. Ci sono delle cose che mettono d’accordo tutti e una di queste è il cinema, quindi perché non provare a scegliere un film da andare a vedere nelle sale o anche tranquillamente a casa (tra la tradizionale programmazione televisiva, i dvd e i servizi di internet tv streaming come Netflix c’è davvero l’imbarazzo della scelta).
  2. Ballare, anche a casa. I bambini adorano ballare, quindi perché non mettere un po’ di musica in casa (nella loro cameretta, in salotto o in giardino, se il tempo lo permette) e muoversi a ritmo con loro? Sarà divertente.
  3. Dedicarsi ai giochi da tavolo. Tutti hanno in casa qualche gioco da tavolo, quindi appena riuscite ad essere tutti insieme potete cimentarvi in qualche partita di Monopoli o Trivial Pursuit. Naturalmente se i vostri bambini sono più piccoli scegliete un gioco adatto alla loro età.
  4. Prendere un aquilone e farlo volare. A volte i suggerimenti migliori arrivano dal passato e dalla sua semplicità. Un tempo, per esempio, i bambini adoravano far volare gli aquiloni insieme ai loro genitori, quindi perché non prenderne uno e provare? Certo, l’ideale sarebbe farlo in condizioni climatiche favorevoli, ma anche una giornata di sole in inverno (che può capitare) non sarebbe male.
  5. Lanciarsi gavettoni. Con l’arrivo dell’estate non c’è cosa più divertente del lancio di gavettoni, sempre che sia voi che i vostri figli non siate cagionevoli di salute tanto da ammalarvi al primo palloncino d’acqua fredda.