Sono in molti a schierarsi contro il concetto di famiglia contemporanea, spesso allargata e non più solo incentrata su mamma, papà e prole. Nonostante queste critiche, tuttavia, sembra che le caratteristiche del nucleo familiare siano ancora molto importanti per la crescita dei figli, soprattutto in riferimento all’andamento scolastico.

Ad affermarlo sono i dati del rapporto nazionale “Pisa 2009″, che ha scandagliato il rendimento degli studenti italiani mettendolo a confronto con la situazione della famiglia di appartenenza.

Galleria di immagini: Scuola e famiglia

L’indagine, relativa alle competenze su alcune materie scolastiche degli studenti quindicenni, ha infatti appurato che il contesto familiare incide molto sulla resa scolastica dei ragazzi.

I figli i genitori che presentano un livello occupazionale basso hanno un andamento scolastico inferiore rispetto, ad esempio, ai figli di madri e padri che svolgono una professione considerata di livello alto. Questa disparità è stata rilevata soprattutto in alcune regioni come Emilia Romagna, Lazio, Umbria e Abruzzo, mentre sembra non esserci alcun rapporto di questo tipo in Puglia e Basilicata.

Un altro dato di grande interesse riguarda la partecipazione della famiglia alle attività di studio dei ragazzi; se una mamma e un papà riescono a instaurare una conversazione produttiva con i figli, relativa a vari argomenti come libri o film, anche il rendimento scolastico ne trae vantaggi.

Per quanto riguarda gli studenti immigrati, invece, i dati elaborati dalla ricerca evidenziano un livello di alfabetizzazione ancora molto basso che, nella maggioranza dei ragazzi, non raggiunge il livello minimo. Il rapporto “Pisa 2009″ ha fornito informazioni interessanti anche per quanto riguarda il livello di scolarizzazione degli studenti che non hanno frequentato la scuola d’infanzia.

Sembra infatti che questi ultimi ottengano generalmente performance inferiori rispetto a coloro che, per almeno un anno, sono andati alla cosiddetta scuola materna, e le differenze risultano essere abbastanza evidenti.