Secondo i maligni il matrimonio tra George Clooney e Amal Alamuddin non sarebbe durato, ha confessato Stephen Colbert durante l’intervista al divo nella prima puntata del “The Late Show with Stephen Colbert“.

Scherzando, il presentatore ha chiesto a Clooney come si trovasse nella sua nuova condizione del bello al braccio della sua compagna. «È per lo più la stessa cosa che sto facendo ora», ha risposto l’attore senza scomporsi.

Colbert ha poi dato all’attore un regalo per il matrimonio, decisamente in ritardo, facendo però notare che non ha non ha ricevuto un invito alle nozze. Il contenuto del pacco? Un vaso di Tiffany, con all’interno un biglietto con scritto «Io non ti conosco». «Era solo per ricordarti che non ci conosciamo», ha scherzato Colbert.

Tra altri scherzi e battute, i due hanno superato il vuoto dovuto all’assenza di un film da promuovere da parte della star hollywoodiana presentandosi a una gag su un finto film “Decision Strike”, in cui Clooney interpreta un segretario generale delle Nazioni Unite duro e puro. Una clip ha mostrato Clooney che esce da una stanza e dice: «Non ora dannazione, sto disinnescando una bomba nucleare». In una seconda clip, invece, esce dalla medesima stanza dopo un incontro romantico. «Il sesso vende Stephen – ha detto Clooney – Dopo il sesso posso confermare che così ho fatto tutte le mie prodezze».

Insomma, l’attore (premio Oscar come miglior attore non protagonista per la sua interpretazione nel film “Syriana”) si è prestato al gioco durante il debutto di Colbert sulla poltrona che per 33 anni è stata occupata da David Letterman, dopo che per nove anni ha condotto con successo di pubblico e critica The Colbert report.