Ancora new entry per il cast di “Gravity“, pellicola fantascientifica di Alfonso Cuaron prodotta da David Heyman. Dopo la sostituzione di Angiolina Jolie nel ruolo principale, prima con Natalie Portman e poi in modo definitivo con Sandra Bullock, cambia anche l’interprete maschile, con l’ingresso di George Clooney al posto di Robert Downey Jr., a causa di incompatibilità con gli impegni già presi dall’attore di “Iron Man” e “Sherlock Holmes”.

Clooney sarà dunque presente sul set nel corso della prossima primavera, dopo aver portato a termine il suo nuovo impegno nei panni di regista con il film “Idles of March”, all’interno del quale figurano nomi del calibro di Ryan Gosling e Paul Giamatti. Il suo ruolo sarà quello di personaggio secondario, in quanto al centro della trama si troverà la storia di una donna astronauta (Sandra Bullock) che a seguito della distruzione di un satellite rimane intrappolata nello spazio in completa solitudine.

Il plot, stando alle informazioni oggi disponibili, sembra proporre una sorta di ibrido tra il capolavoro “2001: Odissea nello Spazio” di Stanley Kibrick e “Cast Away” di Robert Zemeckis (con una magistrale interpretazione di Tom Hanks), con qualche riferimento al più recente “Moon” diretto da Duncan Jones. “Gravity” arriverà nelle sale anche in 3D, con effetti speciali che si preannunciano spettacolari e una buona dose di computer grafica.