L’affascinante attore americano George Clooney inizierà tra poche settimane a dirigere il suo quarto film da regista “The Ides of March“, precedentemente conosciuto come “Farragut North”.

Nel film, che s’ispira alla pièce teatrale di Beau Wilmon, Clooney interpreta un governatore democratico impegnato nella campagna elettorale per le presidenziali.

Nonostante il ciak d’avvio sia imminente, ancora non si conoscono le location della pellicola. Inizialmente, Clooney aveva dichiarato che le riprese del suo film si sarebbero svolte tra il Michigan e l’Ohio. Entrambi gli Stati americani sarebbero interessati ad ospitare le riprese, in quanto questo significherebbe un incremento dell’economia locale e benefit per tutti gli abitanti. Così sono iniziati a comparire articoli e slogan per attirare l’interesse dell’attore-regista Clooney. La città di St. Joseph ha lanciato un simpatico comunicato che recita:

Oh George, Dove sei finito? Non ci lasciare “Tra le nuvole”. Sarebbe “Un giorno fantastico” se tu venissi a St. Joseph! St Joseph è la casa di George Clooney.

Invece, il quotidiano di Cincinnati, il “Cincinnati Enquirer”, rievoca la paternità della famiglia Clooney. Infatti, il giornale ricorda che il padre dell’attore ha lavorato come anchorman televisivo e come giornalista nella città, mentre Clooney vi ha frequentato le scuole superiori. Così se il regista di “Ides of March” scegliesse Cincinnati, questo potrebbe rappresentare un ritorno alle origini o comunque rivivere un periodo positivo del proprio passato.