Non è la prima volta che si parla della teoria che la carriera di Elisabetta Canalis sia pilotata da George Clooney. Ma questa volta il “National Enquirer” ci va sul pesante, pubblicando alcune affermazioni piuttosto dettagliate e compromettenti per la showgirl sarda, che come attrice sembra non abbia neanche la piena fiducia del suo compagno.

Complice la presenza della Canalis nel film “A Natale mi sposo”, girato con Massimo Boldi, o semplicemente il sempre più evidente interesse della ex velina per il cinema, il tabloid americano parte alla carica con una serie di indiscrezioni rivelate da una non specificata fonte che conosce bene la coppia.

Elisabetta è apparsa in ruoli minori, e recentemente ha una mezza dozzina offerte per la sua partecipazione in alcuni film, e questo soprattutto a causa della sua storia d’amore molto pubblicizzata. Ma George derideva ogni offerta, dicendole che non era pronta per certi ruoli. C’è tensione tra i due. Elisabetta vuole che George condivida le sue aspirazioni, così gli ha dato un ultimatum: continuerà a inseguire il suo sogno di celebrità, con lui o senza di lui.

Ci risiamo. Si parla ancora di una profonda crisi tra Clooney e la sua bella fidanzata. Ma c’è di più, infatti sarebbe proprio l’amore profondo che la star di Hollywood prova per la Canalis a fargli decidere di aiutare in tutti i modi l’ascesa della mora trentaduenne, tanto da pagarle insegnanti professionisti e lezioni quotidiane.

Questa astrusa notizia è chiaramente da prendere con le pinze, tuttavia nell’articolo si parla anche dei sentimenti di George, ormai perdutamente innamorato di Elisabetta, stando a quanto raccontano alcuni amici dell’attore.

George dice che ama Elisabetta più di qualsiasi donna che abbia mai conosciuto.