Se l’attore hollywoodiano è bello, alto e affascinante, Ada Clooney, sorella del più famoso scapolo d’oro George Clooney, è un po’ diversa, giusto un pizzico. La fratellanza è sicura, così come lo è lei nel dichiarare che suo fratello non si sposerà mai, né tanto meno avrà dei figli.

Si chiama Adelia Clooney Zeidler, in famiglia la chiamano Ada, è la sorella maggiore dell’attore definito uno degli uomini più sexy, desiderato da molte, lei è l’esatto opposto. Lui è lo stile fatto persona, sempre impeccabile sui red carpet di tutto il mondo, affascinante del DNA, tutte cercano di accalappiarselo, ci riescono in poco. Ci aveva sperato anche Elisabetta Canalis, sembrava di essere in odore di fiori d’arancio, ma così non è andata.

Se George Clooney è icona di stile, Ada, abbiamo detto, è l’opposto, difficile immaginarla a suo agio su qualsiasi red carpet, felpa e pantaloni extra large, ai piedi un paio di sandali, così l’ha immortalata il settimanale Chi per le strade della cittadina in cui vive. Diciamo che lei si è lasciata andare e poco le interesse di seguire diete rigorose.

Non vive a Hollywood, quindi difficilmente la immortaleranno al fianco del bel George Clooney, l’ambiente è quello dei comuni mortali, non è un mondo patinato. È in contatto con suo fratello tramite mail, lei vive ad Augusta nel Kentucky, dove sono entrambi nati e cresciuti, e dove qualche volta l’attore torna per visitare i suoi genitori.

Da bravo figliolo, George Clooney porta tutte le sue fidanzate da papà e mamma, inclusa Stacy Keibler. Ada parla con grande orgoglio di suo fratello, è arrivato esattamente dove voleva ma, quanto a matrimonio, non scommetterebbe un centesimo:

Nel suo lavoro deve essere sempre disponibile e per lui il concetto di matrimonio consiste nell’essere un buon marito, presente e concentrato sulla famiglia.

E, sempre secondo quanto dice Ada, George Clooney non vorrebbe neanche figli:

Dovrebbe sempre dividersi tra famiglia e lavoro e mio fratello non ritiene giusto centellinare il tempo e le sue attenzioni a scapito della famiglia.