In occasione del party organizzato per il suo cinquantaduesimo compleanno George Michael, immortalato dal “Daily Mail“, è apparso completamente cambiato, quasi irriconoscibile. L’artista, dalla morte del compagno Anselmo Feleppa nel lontano 1993, non ha più trovato pace cadendo in preda ad una forte forma di depressione che lo ha spinto spesso a trovare rifugio in alcool e droghe.

Solo un anno fa il cantante aveva rilasciato un’intervista al giornale “The Big Issue” affermando, finalmente, di aver dato un taglio netto alla dipendenza della droga:

Ho smesso completamente, non fumo più neanche marijuana. Ho deciso di cambiare vita. Non tocco più niente da ben più di un anno e mezzo”.

Così, però, non è stato e George ci è ricascato tanto da essere ricoverato nuovamente in rehab nella clinica di lusso “Kussacht Practice” per il consumo abituale di ben venticinque spinelli al giorno. Dopo solo un mese di riabilitazione l’artista adesso è visibilmente cambiato, così come si può notare dagli scatti rubati alla sua festa. Se anni fa era curatissimo ed impeccabile, adesso è apparso molto ingrassato, con i baffi e la barba brizzolata, mentre indossa una giacca nera con una semplice t-shirt scura. Un’altra persona, insomma, completamente diversa dall’eclettico artista famoso in tutto il mondo per le sue hit e che sembra non riuscire più a risolvere in modo definitivo i problemi che lo attanagliano da troppo tempo.