Gerard Butler reciterà nel film 3D “Thunder Run”, ambientato durante la guerra in Iraq.

Il fascinoso attore, già protagonista, tra gli altri, di “300”, “Giustizia privata”, “Coriolanus”, sarà affiancato da Sam Worthington, visto in “Avatar” e “Clash of the Titans”, e Matthew McConaughey, solitamente impegnato in commedie come “Tutti pazzi per l’oro” e “Come farsi lasciare in dieci giorni”.

Galleria di immagini: Gerard Butler

Del ruolo di Butler si sa ancora poco: la storia racconta la presa di Baghdad, avvenuta nel 2003 all’inizio della guerra, da parte delle forze dell’esercito americano e durata tre sanguinosi giorni: una vera e propria guerra lampo, alla quale chi era presente si riferisce appunto come “thunder run”, fulmine.

Il film è tratto dal romanzo “Thunder Run: The Armored Strike to Capture Baghdad”, del giornalista David Zucchino, vincitore del Premio Pulitzer. Il libro sarà adattato per lo schermo da  Ken Nolan, sceneggiatore di “Black Hawk Down”, e Robert Port; la regia del film sarà invece di Simon West (“Con Air”, “Tomb Raider”). Insomma un team specializzato in thriller d’azione, che ha deciso di usare per le riprese la tecnica motion capture, che permette di trasferire in formato digitale i movimenti di attori in carne e ossa: ne sono esempi film come “Polar Express”, “A Christmas Carol”, “Beowulf” e il recentissimo “Le avventure di Tintin – Il segreto dell’unicorno”.

L’obiettivo di “Thunder Run” è riprendere in parte l’estetica dei videogame della serie “Call of Duty” e al contempo restituire fedelmente gli orrori della guerra. Le riprese inizieranno l’anno prossimo, c’è dunque ancora molto tempo prima che le prime immagini ci svelino se l’intento degli autori sarà riuscito o meno.

Fonti: JustJared, The Hollywood Reporter