Era il lontano 14 settembre del 2000 il giorno in cui Daria Bignardi presentò al pubblico italiano il nuovo reality del “Grande Fratello“; un perfetto sconosciuto per i telespettatori che, giorno dopo giorno, hanno trascorso molti momenti della loro giornata a osservare i dieci concorrenti prescelti per lo show.

Grande attesa per un programma che, con gli anni, ha regalato tanti personaggi e tanti spettatori alle reti Mediaset, sfornando beniamini presi come esempio da moltissimi giovani italiani.

Oggi siamo arrivati alla decima edizione del GF, reality che anno dopo anno, fa nascere nuove storie d’amore, nuovi rivali e nuovi vip. Ma Mediaset, come ben sapete, ha sfornato un nuovo canale sul digitale terrestre: “La5″, tutto al femminile, ma non solo. Su questo canale potrete rivedere tutti i programmi di Canale 5 e, attualmente, sta andando in onda la primissima edizione del “Grande Fratello”.

Come dimenticare Pietro Taricone e Cristina Plevani, Rocco Casalino o Sergio Volpini? Impossibile cancellarli dalla nostra memoria; del resto si sa che le prime edizioni di reality o telefilm sono sempre quelle che rimangono maggiormente impresse per l’effetto novità che portano sul piccolo schermo.

Tutti i fan dei loro gieffini preferiti potranno ancora seguire le loro avventure su “La5″ il giovedì sera o, ancora potranno scoprire cosa stanno facendo oggi i protagonisti di quella prima e indimenticabile edizione del GF. L’unica cosa da fare è Mediaset.it per le videochat.

Sergio Volpini, soprannominato “Ottusangolo” dalla Gialappa’s band e, ospite di Federica Panicucci a Mattina5, ha dichiarato che l’esperienza del Grande Fratello ha portato risvolti positivi ma anche negativi:

Ci ho messo dieci anni a far dimenticare certe cose, ma soprattutto in molti, ancora oggi, per strada mi chiamano Ottusangolo in modo dispregiativo. La Gialappa’s ne faceva un uso simpaticamente ironico ma il messaggio che è passato al grande pubblico è ben diverso.