“Per favore, non votate il genio travestito da imbecille”. È stato questo l’appello della Gialappa’s Band, a seguito della notizia della nomination di Mauro Marin.

In fondo, c’era da aspettarselo: chi gioca col fuoco rischia di bruciarsi e, a forza di provocazioni, Mauro non si è certo conquistato le simpatie degli altri abitanti della casa del Grande Fratello. Così, questa settimana Mauro va in nomination con Gabriele, ma la Gialappa’s band ha già urlato il proprio grido di battaglia:

Salvate il soldato Mauro!

La Gialappa’s non è nuova a questi appelli. Non è un caso, infatti, che il primo protetto, Sergio “l’Ottusangolo“, sia andato così avanti nella trasmissione nonostante le continue nomination. Mediaset è stata costretta, di conseguenza, a spostare l’appuntamento con il trio comico lontano dal prime time del reality, in modo da non inficiarne le votazioni. Anche Marcello “Carismio“, lo scorso anno, è arrivato in finale grazie al supporto del programma satellite del GF.

Chissà se stavolta Mediaset cercherà di bloccare i tentativi della Gialappa’s di sobillare il proprio popolo a favore di Mauro o, dati gli ascolti disastrosi, vedrà di buon occhio l’intervento del trio, considerate le indiscrezioni che indicano nel ragazzo un infiltrato della produzione.