Maltrattamenti agli animali nella casa del Grande Fratello. Un’associazione animalista chiede di cacciare due concorrenti dal gioco, per aver maltrattato animali presenti nella casa di Cinecittà. I concorrenti “incriminati” sono Guendalina Tavassi e Matteo Casnici.

Guendalina avrebbe regalato un uccellino morto alla rivale Angelica Livraghi per il suo compleanno: uno scherzo di cattivo gusto che gli animalisti non avrebbero gradito. Mentre, invece, Matteo, all’ingresso nel tugurio, la scorsa settimana, se la sarebbe presa con un incolpevole gallina.

L’Associazione Animalisti Italiani Onlus si è così pronunciata:

Gli autori e la presentatrice avrebbero dovuto eliminare immediatamente i concorrenti. Ora noi chiediamo la sospensione del programma.

Sembra però quasi impossibile far comprendere a questi ragazzi che hanno fatto un gesto pessimo. Già è molto difficile far comprendere il rispetto reciproco tra di loro: tra prese in giro, inganni, tradimenti, liti e insulti, da che mondo è mondo i gieffini non brillano esattamente per buone maniere. Anche se il rispetto per gli animali è fondamentale: un altro concorrente può sempre rispondere, un animale non può farlo.