Dove sta la verità? Difficile da stabilire quando due persone stanno litigando ed entrambe credono di avere ragione. Se se ne aggiunge una terza poi, non si riesce più a uscire da quello che può diventare un labirinto di offese e insulti.

Come quello che si sono ritrovati a percorrere oggi al Grande Fratello Pietro Titone, Sheila Capodanno e Guendalina Tavassi. Tutto sarebbe partito dal fatto che Pietro avrebbe accusato Sheila di aver agito contro di lui, perché ha votato lo scorso lunedì per l’uscita della sua fidanzata Ilaria Natali.

Sheila si è giustificata dicendo che non ha nulla contro Pietro, aveva ritenuto di agire per il bene dell’amica Guendalina. Poi è intervenuto anche il gigolò Giuliano Cimetti, che l’ha accusata di fingere di trattare bene tutti per una sua precisa tattica di gioco.

Infine, è intervenuta Guendalina per difendera Sheila, che è scoppiata a piangere in confessionale, chiedendosi cosa potrebbe dare di più a Pietro: Guendalina ha ironicamente affermato che saprebbe cos’altro offrire.

Alla fine, Guendalina ha attaccato nuovamente Pietro, che le ha consigliato di pensare a sua figlia fuori. Lei, per tutta risposta, l’ha minacciato di raccontare cos’è successo davvero tra loro:

Io faccio quello che mi pare e stai attento, non mi sfidare.