Il Grande Fratello 11 vi sa di qualcosa di già visto? Colpa forse del fatto che in questi anni abbiamo visto talmente tanti concorrenti avvicendarsi tra le mura rosse e insonorizzate del confessionale, oppure c’è dell’altro, una somiglianza, fisica, psicologica o entrambe, con dei vecchi concorrenti. Abbiamo esaminato la somiglianza fisica e caratteriale di alcuni vecchi partecipanti con alcuni attuali concorrenti.

Partiamo dal litigiosissimo gigolò Giuliano Cimetti, che qualche giorno fa in trasmissione ha tirato fuori il suo carattere particolarmente litigioso. Uno dei corrispettivi in litigiosità del GF nel passato potrebbe essere il palestrato Pasquale Laricchia, che non disdegnava di alzare la voce e di essere particolarmente aggressivo con gli altri concorrenti. In questo caso, di solito si dice che è per l’isolamento sofferto nella casa di Cinecittà, ma non tutti sono tanto litigiosi.

Poi pensiamo all’elegante di questa edizione, il catanese Davide Baroncini, presentato e poi smentito cavaliere di Malta: il suo look ricorda molto quello del gieffino Roberto Mercandalli, il “cumenda” di qualche edizione fa.

E come non parlare di Davide Clivio, il bel ragazzo che ha un modo tutto suo di utilizzare la lingua italiana, con giri di parole di poco senso? In questo è simile a George Leonard, che in un filmato della Gialappa’s si faceva spiegare il senso della parola “istrione” e interpretava liberamente motti celebri di personaggi famosi.

Per quello che riguarda le somiglianze fisiche, va segnalata quella tra Norma Silvestri e Mara Adriani, o la sensualità che accomuna Guendalina Tavassi a Katia Pedrotti, o infine la trascinante simpatia, a volte anche abbastanza primitiva, di Margherita Zanatta, simile in alcuni atteggiamenti a quelli della vincitrice del GF4 Serena Garitta.

Sembra quasi come i concorrenti ricalchino un canovaccio precostituito, all’interno del quale si muovono di anno in anno sempre gli stessi “caratteri”. Ma questo è impossibile, perché in questo modo calerebbe l’interesse del pubblico. E allora è possibile che determinate persone siano più portate a essere ingaggiate dal GF come concorrenti di altre, per determinate qualità, tra cui la forza interiore che si oppone all’isolamento volontario dal mondo per mesi?