Sfida persa uguale settimana con poco cibo. Un copione che si ripete nella casa del Grande Fratello, dove quest’anno, come ogni anno tranne per la scorsa edizione in cui ingrassarono tutti, perdere una sfida significa una convivenza allargata ma posta nei più ristretti limiti di sussistenza. Di solito il problema genera molte tensioni nella casa di Cinecittà e stavolta la situazione non cambia.

A fare da scintilla per l’incendio il furto di gnocchi perpetrato da Pietro Titone, Margherita Zanatta e Davide Baroncini ai danni di Sheila Capodanno, che si è fortemente risentita, dati i problemi avuti con Pietro questa settimana, prendendola come una questione personale.

Sheila ha attaccato Pietro del quale non ha accettato le scuse:

È da bambini ipocriti fare le cose e poi chiedere scusa, mi avete mancato di rispetto.

Pietro, dal canto suo, si giustifica:

Le scuse gliele ho fatte, se vuole pensare che io le ho fatto un dispetto, è un problema suo. Per me non è un problema, non ho voglia di discussioni, tanto se gli gnocchi non erano di Sheila ma di un altro io facevo lo stesso.

Non che il furto sia qualcosa di giustificabile, soprattutto a fronte di tante persone che per davvero muoiono di fame in tutto il mondo, ma al GF è ormai una prassi consolidata il furto di cibo nelle settimane di magra e, diciamola tutta, forse a Sheila un po’ di dieta non farebbe male.