Il Grande Fratello pronto per un ex detenuto? Pare proprio di sì: si tratta di Roberto, 27enne di Napoli, di cui si è tanto parlato in questi mesi, tuttavia senza fornire ulteriori particolari. Tra l’altro, si era detto anche che sarebbe entrato dal primo giorno nella casa di Cinecittà, ma così non è stato. Oggi, il blog Grande Fratello News racconta la sua storia.

Roberto è un ex carabiniere e detenuto, è stato tre anni e otto mesi chiuso in un carcere militare, ma ora potrebbe sperimentare una reclusione decisamente meno dura e molto piacevole, quella del Grande Fratello.

Galleria di immagini: Grande Fratello 12, i concorrenti

Anche se non si sa come gli inquilini reagiranno alla sua storia, dato che raramente in questo reality i concorrenti hanno brillato per la tolleranza verso la diversità.

In pratica, pare che Roberto facesse da copertura all’interno di una banda di malviventi, al fine di assicurarli alla giustizia e proteggere definitivamente il fratello, un tossicodipendente che aveva contratto debiti con moltissimi delinquenti. Ciononostante, Roberto è stato arrestato insieme agli altri, finendo per scontare la dura condanna.

La storia è emersa anche perché a Natale uscirà un libro su questa vicenda, da titolo “Roberto, numero di matricola, punto e a capo“. Di solito, i libri si scrivono dopo l’esperienza del GF, com’è stato per esempio per Mauro Marin, ma evidentemente Roberto aveva a monte molto da raccontare.

Fonte: Grande Fratello News.