C’è maretta nella casa del Grande Fratello. I ragazzi iniziano a far emergere le proprie emozioni, attraverso incontri, scontri, narrazioni della loro vita prima dell’entrata dalla porta rossa. E cominciano anche a spuntare dei temi forti, come quello della violenza contro le donne.

Tutto è partito da un’affermazione di Danilo Novelli che ha spiegato come non sopporti la violenza contro le donne. Caterina Siviero ha raccontato quindi un aneddoto della sua vita privata tra le lacrime:

Galleria di immagini: Grande Fratello 12, i concorrenti

«Dopo la separazione dei miei, mia madre è stata tanti anni con un uomo che la picchiava. Vederla in quelle condizioni mi ha fatto male per lungo tempo, è un ricordo forte.»

Intanto, probabilmente la prima persona che andrà in nomination sarà Floriana Messina. Nessuno la sopporta per la sua saccenza, anche se lei è convinta di non piacere solo alle donne. Persino Leone Guicciardini ha avuto modo di riprenderla sulla sua ignoranza, mentre Floriana sosteneva che Socrate e Platone fossero la stessa persona: ma non era un’appassionata di filosofia? Valeria Molin Pradel è arrivata perfino a definirla pazza in confessionale.

Intanto, quello che sembra deludere le aspettative è il contadino bergamasco Kiran Maccali, che non sta certo brillando per i suoi modi. Al di là dei rumori digestivi che ha emesso durante il pranzo e che potrebbero essere dovuti a una caratteristica culturale, date le origini indiane, Kiran ha mostrato un coltello a Gaia Bruschini facendola spaventare e pare che la notte non faccia dormire i coinquilini. Farà la stessa fine di Floriana nelle preferenze dei compagni?

Fonte: La Stampa.