Adriana Peluso è stata eliminata ieri sera dal Grande Fratello. Il 55% dei televotanti le ha preferito Amedeo Aterrano e Vito Mancini, costringendo così ad abbandonare la Casa di Cinecittà dopo 57 giorni di reality.

57 giorni in cui ha stretto amicizie, ci sono state incomprensioni, ma anche tanti momenti divertenti. In particolare, Adriana Peluso si è affezionata a Gaia Bruschini, che definisce “la sorella che non ho avuto”. DireDonna ha intervistato Adriana poco dopo la sua uscita dal Grande Fratello.

Galleria di immagini: Gaia Bruschini e Adriana Peluso: le foto

Adriana, come hai vissuto l’esperienza del Grande Fratello?

«Ho vissuto quest’esperienza con tutta la spensieratezza dei miei 21 anni. Ammetto che è un gioco difficile, ma credo di essere stata me stessa fino alla fine e ne sono felice, per cui non ho rimpianti.»

Chi vorresti che vincesse e chi vedrai una volta che il gioco sarà finito per tutti?

«È scontato se ti dico Gaia Bruschini. Se lo merita più di tutti. Poi non so che riscontro di pubblico abbia, ma io l’ho conosciuta sotto tanti aspetti anche nella sua dolcezza e fragilità, e posso assicurare che è davvero una splendida persona.»

Quando sei uscita ieri, Gaia Bruschini ha pianto tantissimo, come se avesse qualcosa di importante da dirti e non ne ha avuto la possibilità: cosa credi che volesse comunicarti?

«Sicuramente che le manco e che mi vuole bene. Immagino avesse da dirmi solo cose positive, anche perché non c’è niente di irrisolto nel nostro rapporto, che è basato assolutamente sulla sincerità. Sì, ne sono convinta, Gaia è sempre stata un’amica sincera con me.»

Il Grande Fratello è un gioco che spinge all’eliminazione anche dell’amico, lo ritieni crudele?

«Purtroppo sì, ma lo sapevamo dall’inizio e l’abbiamo accettato quando abbiamo deciso di prendervi parte. Sapevamo tutti che ci sarebbe stato uno scontro tra amici, anche perché il vincitore deve essere uno solo, ma alla fine è così che funziona, è un gioco, anche va avanti con le nomination e le eliminazioni.»

Si dice che tra Gaia Bruschini e te ci sia stato ben altro che un’amicizia. Qualcuno vi ha paragonate anche a Veronica Ciardi e Sarah Nile del GF10. È solo un pettegolezzo o c’è un fondo di verità?

«È un pettegolezzo e sinceramente ci rido sonoramente sopra. Intanto, c’è da dire che ogni rapporto è diverso, oltretutto non so fino a quanto tra Veronica e Sarah fosse semplicemente un’amicizia o un rapporto lesbo. Non le conosco e non posso dire. Posso dire che io e Gaia siamo delle grandi amiche, ma non so se c’era bisessualità da parte delle ex gieffine, né se da parte di Gaia c’è stata anche una forma di attrazione nei miei confronti.»

Quali sono le cose che hai avuto bisogno di fare appena uscita dal GF?

«Ho riabbracciato la mia mamma che era in studio, ma appena la trasmissione è finita ho chiamato il mio fidanzato, perché avevo bisogno di parlare con lui.»