Il Grande Fratello la settimana scorsa ha visto un’eliminazione eccellente: quella di Ferdinando Giordano, arrivato secondo nell’edizione dello scorso anno dietro ad Andrea Cocco, pur essendo stato a lungo il preferito del pubblico. Stavolta però è stato eliminato a sorpresa alla prima nomination, non senza aver vissuto appieno i suoi pochi giorni di reality, giorni in cui ha giocato e scherzato, ma si è anche abbandonato ai ricordi della sua trascorsa esperienza.

Ferdinando Giordano è stato probabilmente uno dei concorrenti più amati di tutte le edizioni. Paragonato, per la provenienza campana, anche al compianto Pietro Taricone, ha però donato al pubblico due immagini molto differenti: al Grande Fratello 11 era più pacato, tranquillo, forse anche un po’ troppo calmo, mentre quest’anno ha donato di sé un’immagine sexy e scherzosa, ma anche agguerrita, che non è stata gradita dagli altri concorrenti della casa più spiata d’Italia. DireDonna l’ha intervistato.

Galleria di immagini: Ferdinando Giordano, GF 11

L’anno scorso eri uno dei preferiti del pubblico, tanto da arrivare secondo al Grande Fratello: cos’è accaduto quest’anno, perché credi di essere uscito alla prima nomination?

«L’esperienza di quest’anno non è da paragonare al percorso che ho compiuto l’anno scorso. Stavolta mi sono scontrato con la coalizione dei ragazzi che erano nel reality dall’inizio, e in fondo è stato anche giusto così.»

Però entrando hai detto che andavi al GF a “riprenderti la vittoria che ti spettava”: non pensi che la dichiarazione possa averti danneggiato agli occhi degli altri?

«In fondo ho detto le cose come stavano, ma è pur vero che entrare in quella maniera ha scatenato i ragazzi a vedere in me un nemico. Comunque li ho anche un po’ svegliati dal loro torpore.»

Che differenze hai trovato in meglio e in peggio tra le tue due partecipazioni?

«Il GF per me quest’anno è stato migliore per come me lo sono vissuto: ero più tranquillo, più sereno, più sicuro di me. Ma entrare a quattro mesi dall’inizio è stato peggio, perché non ho potuto gestire al meglio le situazioni come le interazioni con gli altri concorrenti e soprattutto le discussioni che nascevano nella casa.»

Lo spettatore ti ha visto diverso, soprattutto perché hai sfoderato un’immagine incredibilmente sexy: pensiamo alle scenette con Giusy Muscia e allo scherzo a danni di Valentina Marconi. Come mai questo cambio di immagine?

«Semplicemente: io sono sempre stato così. L’anno scorso però stavo con una ragazza ed è giusto che abbia cercato sempre di essere rispettoso. Stavolta ero single nella casa e quindi più libero in determinati atteggiamenti, ho pensato a vivere il gioco in modo differente e soprattutto le amicizie femminili.»

Con Angelica Livraghi, con cui sei stato nella vecchia edizione e che ti ha inviato in messaggio durante la tua nuova permanenza, vedi una possibile riappacificazione in prospettiva?

«In prospettiva c’è solo un chiarimento tra noi e riguarda noi soltanto.»

Chi vincerà o chi vorresti vincesse il GF12?

«Per vincere a ognuno di loro manca qualcosa di importante. Io credo che vincerà quello che è stato finora il più reale possibile. Trovo Ilenia Pastorelli una concorrente forte, ma anche Kevin Cagnardi merita, come pure Gaia Bruschini. Sono i tre che do per favoriti in finale.»

Hai partecipato a due edizioni del Grande Fratello: sogni ancora una carriera nel mondo dello spettacolo?

«Verso settembre-ottobre ho iniziato a studiare recitazione. È ancora presto per dire cosa accadrà, ma so solo che voglio studiare, studiare, studiare e impegnarmi a fondo. è questo il mio obiettivo, ma solo il tempo potrà dirmi se è questa la strada giusta.»