Iniziano a delinearsi i caratteri dei ragazzi del Grande Fratello 12. Le attese dell’inizio non si sono rivelate proprio esatte, e a volte i concorrenti hanno dimostrato di essere differenti dall’impressione che avevano fatto una settimana fa. In particolare Kiran Maccali, che non ha mostrato assolutamente modi principeschi.

L’ultima in ordine di antipatia, che Kiran è riuscito ad attirarsi, è quella di Claudia Letizia, la mamma burlesque napoletana: la ragazza presenta delle intolleranze alimentari che il bergamasco non ha esitato a definire capricci.

Galleria di immagini: Grande Fratello 12, i concorrenti

Kiran comunque è in aperta guerra anche contro Sofia D’Altrui, della quale non ha riconosciuto l’educazione, e con Valeria Molin Pradel.

Intanto, la pressione della prima nomination si fa sentire e hanno finito per litigare anche i bellissimi Rudolf Mernone e Mario Ermito. Probabilmente a molte donne piacerebbe vederli lottare nel fango con addosso solo un minuscolo slippino, ma l’atmosfera nella casa di Cinecittà è decisamente pesante.

Lo sa bene Floriana Messina, che ormai è diventata lo zimbello di Filippo Pongiluppi e Luca Di Tolla, che non smettono di prenderla in giro, in particolare per come la ragazza è proiettata verso la propria immagine, e non verso la cultura come aveva affermato all’inizio.

Invece, piacevoli sorprese arrivano proprio da Valeria, che sembra essersi presa una bella per Leone Guicciardini, anche se la superintelligente veneta ha delle remore a causa del fatto che l’erede della famiglia Guicciardini sia fidanzato con una donna di nome Gioia.

Infine, è Danilo Novelli a raccontarsi sempre più senza veli. Danilo ha narrato ai coinquilini dell’infanzia trascorsa con i nonni, del suo riavvicinamento alla fede e anche del rapporto strano e inusuale che ha con i suoi genitori, come ha tenuto a precisare:

“Non siamo legati, è come se li vedessi da dietro un vetro.”

Fonte: Televisionando 1, Televisionando 2.