Arrivato alla soglia dei 50 anni (li compirà il prossimo 27 giugno), Giambattista Valli si conferma una certezza nel panorama della Moda internazionale e lo fa anche con questa collezione di Haute Couture per la primavera estate 2016. Come ha spiegato in una recente intervista al Financial Times Sasha Sarokin, responsabile acquisti per la piattaforma di e-commerce di lusso Net-a-Porter, Giambattista Valli crea abiti “che guardano avanti, fatti di tessuti bellissimi e stampe che catturano l’attenzione. I suoi vestiti sono appropriati per ogni occasione e la silhouette sempre evidenziata è il suo segno distintivo”.

Galleria di immagini: Giambattista Valli: passerella haute couture primavera 2016

La collezione appena presentata a Parigi per l’Alta Moda della prossima primavera presenta senz’altro questa caratteristica, più altri due tratti distintivi del designer romano ma parigino d’adozione: la portabilità mai preclusa, anche nelle creazioni più elaborate e ardite, e l’architettura scenografica e voluminosa (peculiarità dei suoi abiti di haute couture). Le vip, infatti, da Rihanna a Amal Clooney, dalla regina Rania di Giordania a Jessica Alba passando per Penelope Cruz, non fanno segreto del loro amore per Valli.

Il designer ha spiegato che, per lui, era arrivato “il momento di dire grazie” dopo gli attacchi terroristici dello scorso novembre in Francia: lo ha fatto con il suo elemento decorativo ricorrente, i fiori, presenti in un volume sempre crescente, sui mindress prima, fino ad arrivare a abiti di tulle e organza sbocciati in gonne con ampiezze da sogno.

Nei pezzi iniziali le ruches orlano maniche e scolli, mentre i fiori sono posati delicatamente qua e là, ricamati o creati da perline di cristallo. Tessuti leggeri, maniche a palloncino e colori delicati, ma anche inaspettati classici pied de poule in bianco e nero impreziosiscono abiti, top e inserti brillanti.

Gli abiti stile impero erano incantevoli, con corpetti stretti a sollevare pieghe dello chiffon delle gonne: per il gran finale, poi, gli ampi abiti da ballo in tulle plissettato a più livelli hanno restituito alla haute couture quella impraticabile e leggiadra meraviglia, declinata in grigio chiaro, nero, rosso e, ovviamente, rosa confetto.

Galleria di immagini: Golden Globes 2016, le foto del red carpet