Gianfranco Fini per parlare ha scelto proprio il programma televisivo che da sempre è il più indigesto al Premier Silvio Berlusconi. Ieri sera ha infatti rilasciato un’intervista fiume trasmessa da Annozero, in cui ha parlato di elezioni, della Rai e della discussa casa a Montecarlo.

Il leader del nuovo partito Futuro e Libertà ha auspicato che il Governo continui il suo percorso, non credendo nelle elezioni anticipate:

Tutti coloro che conoscono la Costituzione hanno la risposta a quel che sarebbe il percorso da seguire: verificare se in Parlamento c’è un’altra maggioranza. […] Berlusconi non ha mai minacciato le elezioni? Ne prendiamo atto con viva soddisfazione. Ora Berlusconi governi.

Gianfranco Fini si è anche unito al dibattito di questi giorni sulla possibilità di escludere il controllo della politica dalla Rai:

Fuori i partiti dalla Rai, è arrivato il momento di privatizzare l’azienda.

Una dichiarazione che ha scatenato l’immediata risposta da parte del leader dell’Italia dei Valori Antonio Di Pietro:

Dovrebbe cominciare a mettere fuori dalla Rai tutti coloro che sono di nomina politica, anche quelli a lui vicini.

Gianfranco Fini ha discusso anche della riforma sulla Giustizia che ha rotto i legami tra lui e il Presidente del Consiglio. Ecco cos’ha dichiarato, dimostrandosi favorevole al Lodo Alfano:

Il Lodo costituzionale non è né lesivo della Costituzione né per gli interessi dei cittadini, né polemico verso i magistrati. Non ho nulla da obiettare. […] Inaccettabili invece norme retroattive che cancellino i processi e neghino la giustizia per tante vittime.

Non sono mancate nemmeno domande sull’argomento più scottante degli ultimi mesi, ovvero la questione della casa di Montecarlo. Al proposito, Fini ha affermato di essere:

Quello che più di tutti ha il diritto di conoscere la verità e ciò allo scopo di sapere chi è il vero proprietario ma anche se alcuni casi di informazioni sono stati “favoriti”. Comunque, come sempre il tempo è galantuomo.

Di seguito vi proponiamo il monologo iniziale del conduttore Michele Santoro e gli spezzoni dell’intervista di Annozero a Gianfranco Fini.