Polemiche durante l’ultima puntata di Matrix dedicata alla presentazione del DVD di “Amiche per l’Abruzzo”. La trasmissione è stata interessante e ha visto la partecipazione in studio di alcune delle cantanti che hanno partecipato all’evento di beneficenza svoltosi circa un anno fa dopo il tragico terremoto in Abruzzo.

Dopo la spiegazione sullo stato attuale di L’Aquila, riguardo al quale si sta parlando davvero poco nella televisione italiana, è intervenuta Gianna Nannini e ha attaccato Rai, Mediaset e Massimo Cialente, sindaco della città interessata.

Più nello specifico, la rocker nostrana ha chiesto al sindaco perché le reti nazionali non abbiano parlato della grande protesta svoltasi a L’Aquila lo scorso 16 giugno, una manifestazione che ha portato in piazza circa 15.000 persone ma che è stata praticamente censurata dai media. La Nannini è però stata bloccata dal conduttore Alessio Vinci sin da subito, ancora prima che Cialente potesse prendere la parola.

Momento davvero imbarazzante questo, non solo per gli ospiti in studio, ma per tutti. Quando Vinci ha interrotto duramente la cantante ha anche precisato che nessuno avrebbe dovuto applaudire la sua polemica e ha sviato il discorso, nel tentativo di portarlo su argomenti più tranquilli che non potessero suscitare polemiche.

Chiaramente una tale forma di censura non aiuta né la popolazione bisognosa di aiuto dopo il terremoto, né la diffusione dell’informazione in Italia. Curiosi di sapere le vostre considerazioni a riguardo, di seguito riportiamo i video dei momenti salienti della puntata di Matrix incriminata.