Gianni Morandi è carico e pronto per partire con la sua avventura sanremese, che condurrà con l’aiuto del fascino e del rumore mediatico che sicuramente porteranno Belen Rodriguez e Elisabetta Canalis e con l’umorismo e l’ironia dissacrante del duo comico de “Le Iene”, Luca & Paolo. Morandi si appresta a quella che sarà una missione lunga e impegnativa paragonandosi a un maratoneta:

Comincerò a sentire le canzoni e contatterò i miei colleghi, più o meno noti, per vedere se si trovano delle belle canzoni, per vedere se si riesce a fare un bellissimo festival. Certo Sanremo è così importante, una manifestazione riconosciuta in tutto il mondo, e sento anche una grande responsabilità. Lavorerò con molto impegno cercando di fare meno danni possibili, ce la metterò tutta. Parto come un maratoneta che ha preso il pettorale però ci sono 42 km e 195 metri e bisogna arrivare in fondo. E cercare anche di fare una bella figura.

Morandi sa quindi che la preparazione del Festival di Sanremo sarà molto difficoltosa, e se la presenza di Belen è già molto discussa, anche su di lui sono piovute le prime polemiche. Secondo alcune voci, il cachet del cantante per Sanremo 2010 ammonterebbe a ben un milione e mezzo di euro, una cifra nettamente superiore ai presunti 900 mila euro guadagnati lo scorso anno da Antonella Clerici.

Una cifra che sarebbe anche in forte contrasto con quanto dichiarato dal direttore generale Rai Mauro Masi, che appena la settimana scorsa annunciava:

Sarò attentissimo affinché i costi del prossimo Festival siano in linea con le compatibilità generali del bilancio della Rai e affinché i contenuti e i protagonisti siano coerenti e compatibili con la missione di servizio pubblico.

In attesa di sapere, se mai si saprà, il reale compenso di Morandi, le polemiche sul nuovo Festival di Sanremo non sono che appena cominciate. Sarà davvero una lunga maratona.