In questo periodo caldo circa l’argomento delle unioni civili e delle adozioni per le coppie gay, molto personaggi del mondo dello spettacolo si sono esposti in prima persona dicendo la loro attraverso i propri profili social, i blog o in interviste esclusive rilasciate ai media.

Anche Gianni Sperti, l’opinionista storico di “Uomini e Donne”, ha voluto rendere pubblica la sua opinione su un argomento tanto delicato, a maggior ragione perché, pur non avendo mai fatto coming out, da anni non nasconde più la sua omosessualità.

Il ballerino quarantaduenne difende a spada tratta il diritto di poter adottare un bambino da parte non solo di coppie etero o gay, ma anche di single come lui. In un’intervista a “Gay.it” Sperti ha esposto con chiarezza la sua posizione, sottolineando l’importanza della possibilità che dovrebbe essere concessa a chiunque di adottare un bimbo, orientamento sessuale o situazione sentimentale a parte:

Tutti devono avere il diritto di adottare, a prescindere dall’orientamento sessuale. Il desiderio c’è ancora e il mio pensiero non è mai cambiato, anzi. Adottare un bambino è un atto d’amore verso il prossimo. Mi fa davvero male pensare ai tanti bambini soli e mi fa ancora più male pensare che, in un Paese come il nostro, non ci sia una legge che dia l’opportunità a coppie e a single come me di dare un futuro a qualcuno.

Il desiderio di Gianni è, quindi, quello di poter finalmente prendersi cura di un altro essere umano per trasmettergli tutto l’amore di cui ha bisogno, al pari di quello che un bambino potrebbe avere in una famiglia tradizionale.