Dopo appena due settimane dalla nascita della piccola Angelucci, i neo genitori Karina Cascella e Salvatore Angelucci parlano della loro bambina: Ginevra, il nome della nonna materna oramai scomparsa, e siamo sicuri che, indipendentemente dal nome, sarà trattata come una vera regina.

Come di consueto accade in seguito alla nascita di un pargoletto, i due giovani genitori devono prepararsi a una vera battaglia, però benefica: soddisfare le esigenze della figlia. E già pensano al matrimonio, unico elemento al momento mancante, per decretare a tutti gli effetti la loro unione.

I bambini che nascono da una grande storia d’amore sono belli. Me lo diceva sempre mia mamma Rita e guardando quanto è bella mia figlia non posso che essere d’accordo con lei. Per far diventare scemo un uomo basta mettere al mondo una figlia femmina… Io la prima notte ho dormito come un sasso. Ho ricevuto l’ultima visita alle 21,30 e poi sono crollata fino alle 5 del giorno dopo quando mi hanno portato Ginevra per allattarla. È straordinaria vederla che ciuccia attaccata al seno. Mi avevano insegnato mille trucchetti ma ha fatto tutta da sola.

Queste le parole di Karina, super felice per esser diventata finalmente mamma. La giovane dice di essere più attiva di prima, un vero uragano che non vuole mai stare ferma un attimo:

È più forte di me. Non ci posso fare niente. Pensa che ho già perso 12 chili: 8 in ospedale e 4 da quando siamo a casa. Diventerò più magra di prima.

Grandi festeggiamenti in casa Angelucci, ma non solo. Sulla base delle parole di Salvatore, la piccola Ginevra è già una piccola star:

Sono andato a lavorare all’Hollywood, mentre mio fratello Cristiano ne ha approfittato per festeggiare. Ha fatto vedere le foto di sua nipote a tutta la discoteca. È come impazzito.