Chi dispone di pochissimo tempo per allenarsi ma ha comunque a cuore la propria forma fisica potrebbe affidarsi alla ginnastica Tabata per dimagrire. Questo tipo di allenamento, inventato da Izumi Tabata (da cui la ginnastica prende il nome), richiederebbe infatti soltanto quattro minuti per essere eseguito, giusto il tempo di attivare e migliorare il proprio metabolismo, garantendo tra l’altro massimo consumo di grassi.

La ginnastica Tabata consiste dunque in un allenamento aerobico piuttosto intenso grazie al quale il suo inventore garantisce di poter ottenere un fisico scolpito, tonico e muscoloso. I quattro minuti di tempo richiesti per eseguire l’esercizio non devono però trarre in inganno: la ginnastica Tabata è molto molto faticosa e va eseguita soltanto se si è in ottime condizioni fisiche, per almeno tre volte a settimana. Chi ha problemi di salute o disturbi fisici dovrebbe evitare di svolgerla.

Ginnastica Tabata: i risultati che si possono ottenere

Questo tipo di allenamento molto intenso dovrebbe riuscire a far ottenere ottimi risultati già dopo otto settimane dall’inizio del programma. Tutto ciò è dovuto al fatto che la ginnastica Tabata, se eseguita correttamente, dovrebbe permettere di bruciare il 50 per cento in più di calorie e di grassi rispetto ad allenamenti di altro tipo. Non solo: la ginnastica Tabata riesce a far estendere i suoi benefici anche alle ore successive all’allenamento, quando la totalità delle calorie bruciate arriva a toccare il 140 per cento. Questo effetto riesce a tenersi vivo fino a due giorni dalla seduta di attività fisica.

Ginnastica Tabata: schema di allenamento

L’allenamento messo a punto da Izumi Tabata, tutto incentrato sui due obiettivi principali – lo sviluppo muscolare e la perdita di peso -, si basa sul seguente schema:

  • riscaldamento di quattro minuti, al 50 per cento dello sforzo massimo percepito
  • venti secondi di allenamento alla massima intensità, seguiti da dieci secondi di recupero, due volte per ognuno dei quattro minuti di allenamento previsti
  • periodo di rilassamento di quattro minuti dopo aver eseguito la ginnastica Tabata, con un defaticamento al 50 per cento dello sforzo massimo percepito

Per eseguire la ginnastica Tabata si possono effettuare esercizi come nuoto, corsa e step oppure servirsi della cyclette o del tapis roulant.