Ancora un ruolo romantico per l’attrice Ginnifer Goodwin. Dopo “La verità è che non gli piaci abbastanza” di Ken Kwapis, l’attrice statunitense è in trattative con la 2S Films per entrare nel cast di Something Borrowed, trasposizione cinematografica del romanzo d’esordio di Emily Giffin “Piccole confusioni di letto”.

Nella pellicola, scritta da Jennie Urman (“Lipstick Jungle”) e diretta da Luke Greenfiled (“La ragazza della porta accanto”, “The Animal”), la Goodwin sarà un avvocato di Manhattan che il giorno del suo trentesimo compleanno tradisce la sua migliore amica iniziando una relazione con il fidanzato di lei.

Dopo il successo di “P.S. I Love You” (150 milioni di dollari ai botteghini), la 2S Films di Hilary Swank e Molly Smith torna a collaborare con la Alcon Entertainment di Andrew Kosove e Broderick Johnson per realizzare “Something Borrowed”, le cui riprese avranno inizio tra la primavera e l’estate del 2010. La produzione vede coinvolti anche Aaron Lubin e Pamela Schein Murphy della Wild Ocean Films.

Hilary Swank e Ginnifer Goodwin (all’anagrafe Jennifer Michelle Goodwin) hanno già lavorato insieme nel film di Craig Lucas “Birds of America”, entrambe come attrici. La Goodwin, che dopo il film di Ken Kwapis ha recitato nel drammatico “A Single Man” dello stilista Tom Ford, è attualmente impegnata in altri due progetti: la serie televisiva “Big Love”, giunta negli USA alla quarta stagione, e la pellicola Ramona and Beezus, in cui affianca John Corbett (“Il mio grosso grasso matrimonio greco”, “The Burning Plain – Il confine della solitudine”) e Bridget Moynahan (“Io, Robot”, “Identità sospette”).