Giocare, giocare e ancora giocare… questo è l’unico comandamento che tutti i bambini del mondo dovrebbero seguire prima di raggiungere l’età delle responsabilità e della vita sociale.

In quest’ottica, quale genitore, finanze permettendo, ha rifiutato di regalare un giocattolo al suo bambino che, puntando i suoi occhioni dolci e l’allenato musetto rammaricato di chi implora un dono, chiedeva un nuovo giocattolo con cui passare il tempo?

Se nessuno di voi ha imposto il suo rifiuto a questa sindacale richiesta pervenuta del proprio figlio probabilmente non si sarà mai trovato davanti a Homage, un robot giocattolo che costa “appena” 2.000 dollari.

Disegnato da Reaver e sponsorizzato online da Etzy, Homage sembrerebbe ispirato alle mitiche saghe di cartoni animati a tema di robotica che il designer soleva guardare da bambino.

Come in ogni cartoon di robot che si rispetti, anche Homage può trasformarsi dalla forma umanoidale di poco più di 30 cm di altezza, in una velocissima astronave in grado di valicare i confini dell’atmosfera terrestre.

Per poterlo acquistare bisogna inviare una specifica richiesta al designer il quale lo costruirà e lo assemblerà per voi in circa 3-4 settimane. Inoltre, ogni modello è rigorosamente numerato con un codice identificativo che lo renderà, quindi, unico.