Giorgia Bronzini è d’oro per la seconda volta. La ciclista italiana bissa il successo al Mondiale di Geelong con quello ottenuto pochi giorni fa a Copenhagen. Dopo un’annata deludente per i colori italiani, così come l’inizio della competizione iridata danese, arriva lo storico bis che lancia la Bronzini tra le grandi del nostro ciclismo.

Grande soddisfazione nella squadra italiana, che centra il successo per la quarta volta nelle ultime cinque edizioni. Già vittoriose la Bastianiello nel 2007, la Guderzo nel 2009 e la stessa Bronzini nel 2010, ora il nuovo sigillo conferma il sempre maggior predominio tricolore nelle competizioni mondiali al femminile. Entusiasta Giorgia Bronzini nel commento dopo gara:

«Devo ringraziare tutte le mie compagne per quello che hanno fatto in corsa e per la fiducia che mi hanno trasmesso, per me troppo importante. Non riesco a spiegare come con tutte le emozioni che avevo dentro sia riuscita a fare uno sprint regale.»

Un ringraziamento speciale Giorgia Bronzini lo dedica poi ad una sua compagna, Monia Baccaille, che l’ha trainata in volata dandole lo spunto decisivo. Dietro alla 28enne piacentina si piazzano l’olandese Marianne Vos, eterna seconda con all’attivo ben cinque argenti mondiali consecutivi, e la tedesca Ina-Yoko Teutenberg. Un successo quello della Bronzini che riporta un po’ di serenità anche sul versante maschile, con i nostri atleti impegnati in gara domenica.

Fonte: Corriere della Sera