Come ogni anno, è Giorgio Armani a chiudere le sfilate meneghine, allestendo la passerella al Teatro Armani anche per la Milano Moda Donna 2017, dove ha presentato la collezione Autunno Inverno 2017-2018. È da tempo, infatti, che Re Giorgio ha deciso di sfilare per ultimo, in modo da tenere i buyer internazionali il più possibile all’ombra della Madonnina. Nel contempo, ancora freschissimi sono i tanti articoli che riportano le svariate attici – tra cui Nicole Kidman, Isabelle Huppert, Viola Davis ed Emma Roberts – che hanno scelto un Armani Privé per il red carpet della Notte degli Oscar 2017 (richiestissimo come ogni anno anche il suo completo da uomo, prescelto da Di Caprio, Gibson, Denzel Washington, Keith Urban).

A Milano, invece, in quella che sarà ricordata come l’edizione più politica delle settimane della moda milanese degli ultimi anni, tra messaggi di protesta e polemiche fatte abbigliamento, lo stilista sceglie ancora una volta la sua eleganza classica e senza tempo, adatta a una donna che non ama il lusso urlato e continua a fare della celebre giacca Armani il capo principe del suo guardaroba.

La gente che entra in negozio vuole abbinare il tailleur con il cappotto o il jeans, fare un misto di capi e capire quanto può osare. E oserà di più con un nome importante come il mio“, aveva detto qualche giorno fa Armani, sottolineando come nei prossimi mesi il gruppo sarà concentrato a portare avanti una completa ristrutturazione.

E sono tutti capi perfettamente modulabili quelli visti sfilare, dalle lunghe gonne ora di seta ora di pelle, ai pantaloni fermati alla caviglia, da abbinare con giacche che possono essere corte alla vita con spalle squadrate, eleganti tuxedo, due bottoni con revers, nere con baschina, allacciate da zip bene in vista: le infinite possibilità della giacca, insomma.

Galleria di immagini: Giorgio Armani Autunno Inverno 2017-2018, foto

Sono altrettanto facili da portare i lunghi cappotti stretti in vita, a un bottone o doppio petto, perfetti per le grigie e fredde giornate milanesi delle tante donne in carriera che continuano ad amare lo stile Armani sopra a ogni cosa.

Si confermano anche quei quelli che si candidano ad entrare nella palette di colori di tendenza per la moda autunno inverno 2017-2018: nero, bianco, rosso – dal corallo al rosso fuoco – e verde petrolio.

Borse rigorosamente a mano, nelle forme e dimensioni più svariate, e scarpe a punta, dagli ankle boot lace up fino alle mary jane rasoterra. Da segnalare il ritorno del cappello, vero simbolo di un’eleganza di altri tempi che nella prossima stagione sembra tornare con prepotenza.

La sensazione? Che come il Gattopardo, Re Giorgio cambi tutto affinché tutto resti come è, in nome di un sistema moda italiano da proteggere fino all’ultimo.