Giorgio Armani incoronato Re incontrastato della moda italiana dal Wall Street Journal. Il noto stilista italiano appare infatti sulla copertina dell’ultimo numero nella versione magazine del quotidiano americano, cui ha rilasciato un’intervista esclusiva.

Giorgio Armani si conferma quindi come uno dei nomi di spicco della moda italiana e il Wall Street Journal lo ha incoronato come Re di un vero impero economico. L’articolo del magazine non si ferma soltanto agli aspetti fashion, ma analizza la sua casa di moda da un punto di vista economico, con un fatturato attuale intorno agli 1.9 miliardi di euro.

Nell’intervista concessa al Wall Street Journal, Armani ha parlato anche riguardo alla successione del suo impero, chiudendo subito la faccenda in maniera secca:

«La questione della successione ce l’ho in gola da almeno 15 anni. La domanda è sempre la stessa, e anche la risposta: fino a che sono qui, il boss sono io».

Il magazine incorona letteralmente lo stilista sulla sua copertina, definendolo “King of Italy”. Nell’intervista, Armani parla inoltre delle persone che lo aiutano a gestire la sua casa di moda, dalle nipoti Silvana e Roberta Armani ai collaboratori Andrea Camerana e Leo Dell’Orco. All’età di 78 anni e dopo un ricovero nel 2009 che ha fatto partire le voci della vendita del suo marchio, Giorgio sembra però confermare l’intenzione di restare il re della moda ancora a lungo.

Fonte: D di Repubblica