Sembra essere piuttosto decisa Gisele Bundchen: darà l’addio alle passerelle. La top model brasiliana ha annunciato a San Paolo il suo ritiro dal mondo della moda, durante un evento pubblicitario a cui ha partecipato come testimonial per una marca di prodotti per capelli.

Tra lo sgomento e la delusione dei fotografi presenti, la Bundchen, ventinovenne in splendida forma nonostante abbia partorito solo tre mesi fa, ha annunciato di essere ormai in età pensionabile per i defilè, e pertanto si ritirerà dalle passerelle. Dopo aver camminato sulle pedane di tutto il mondo, e dopo essere stata ritratta su 7.000 copertine, più di lei soltanto Lady Diana, la top model dai biondi capelli lunghi e meravigliosi, che le copiano le adolescenti di tutto il mondo, si ritira definitivamente dalle scene della moda.

Per le sfilate sono ormai in pensione.

Il vero motivo del suo ritiro è il piccolo Benjamin, il figlio di soli tre mesi avuto dal marito Tom Brady, campione di football americano. Ora per lei sembra contare solo ed escusivamente la famiglia che ha sempre desiderato.

La sua carriera è stata veramente strepitosa. Nata in Horizontina, Brasile, il 20 luglio del 1980, Gisele fu notata per caso quando aveva solo 14 anni dal manager dell’agenzia Elite Model Management, mentre mangiava in un McDonald. In quel periodo lei frequentava già un corso di portamento per il tradizionale ballo delle debuttanti; dopo soli pochi mesi vinse a Parigi l’Elite Model Look, concorso per modelle emergenti; dopo quattro anni, nel 1998, posò per il calendario Pirelli e l’anno successivo venne eletta modella dell’anno, entrando a far parte delle supermodel. Da li i contratti con le maggiori case di moda tra cui Vuitton, Versace, Cavalli, Valentino, e la linea Victoria’s Secret l’hanno resa la modella più ricca del mondo, con un introito stimato oltre i 33 milioni di euro. Sue eredi? Per il momento resta unica.