È arrivato in Italia solo da poche settimane, eppure “Glee” si è già confermato anche da noi come il nuovo fenomeno televisivo. Colorato, divertente, irriverente, sognatore, la serie musicale trasmessa dalla Fox sta inesorabilmente conquistando una fetta sempre maggiore di pubblico.

Negli Stati Uniti il serial è divenuto quasi una filosofia di vita, tanto da aver portato alla coniazione del termine Gleeks, un po’ glamour un po’ geek, proprio come i suoi protagonisti. Nessuno sembra riesca a resistere alle avventure, raccontate a suo di musica, di Finn, Rachel e i loro compagni del club, e la Fox ha deciso di ampliare la seconda stagione.

Ryan Murphy, creatore della serie, ha affermato:

La seconda stagione sarà più grande e più lunga. Stiamo decidendo di portarla a 25 episodi piuttosto che fermarci ai classici 22

Murphy ha aggiunto che spera di iniettare alla serie una dose in più di dolcezza e dare delle nuove direzioni a “Glee”.

Questi ulteriori tre episodi doneranno nuova gioia ai fan, o abbasseranno la qualità della produzione? A noi, ancora tutti presi a canticchiare davanti agli episodi della prima stagione, non resta che attendere. Glee ricomincerà negli Stati Uniti, dopo la pausa invernale di Fox, il prossimo 13 aprile.