Non è necessario spendere una fortuna per arricchire il guardaroba femminile. Bastano solo piccoli acqusti nei negozi giusti, per rimanere sempre alla moda e – magari – rivoluzionare il proprio appeal. La parola d’ordine è “accessori”, ossia tutti quegli indumenti che danno un tocco di eleganza, di classe o di semplicità.

Già, perché la moda è fatta di dettagli e di varietà di colori: pantaloni neri, grigi, kaki e bianchi, gonne e vestiti interi, top estivi, maglioni invernali e giacche di varie fogge e tonalità. In generale, gli accessori “must have” possono comunque essere limitati a quelli che seguono.

=> Scopri i capi essenziali per ogni guardaroba

Prima di tutto, non possono mancare una serie di collant colorati: blu, neri, gialli, rossi, marrone. A maglie larghe e a maglie strette, in microfibra o velate, sempre rigorosamente accoppiate al colore di un altro capo di abbigliamento come la gonna o il dolcevita.

Secondo elemento: le scarpe, gioia e delizia di ogni donna e accessorio tra più curati e ricercati, che forse più di tutte rimarcano la femminilità e la sensualità, oltre che l’eleganza del gentil sesso. Non ci sono modelli particolari indicati, dato che devono sempre essere commisurate alla situazione, all’ora del giorno e all’occasione. Le ultime tendenze in fatto di scarpe femminili puntano sulle calzature fatte su misura da aziende ad hoc, sicuramente un po’ più care ma dall’effetto bomba assicurato.

=> Scopri le scarpe da tenere in borsa

Un altro fondamentale accessorio su cui le donne puntano sono le borse: mentre le scarpe attirano l’attenzione maschile, le borse servono soprattutto all’autostima femminile e indicano la loro personalità in una maniera che probabilmente l’altro sesso non percepisce in pieno. Piccole, grandi, colorate, scure tenendo presente che tenere ben salda in mano una borsetta nera è una cosa del passato ed è un po’ demodée.

Un altro accessorio che aiuta a dare un tocco di classe è la cintura. A ciascuna la sua: chiara, scura, sottile, in pelle, di plastica sempre però con la consapevolezza che, contrariamente a quanto si pensi, indossare vestiti larghi non fa sembrare più magre e che un vestito o un indumento della taglia giusta è più appropriato e dà un’immagine più curata. Una cintura con sopra una giacca, per esempio, va bene per tutte le ore del giorno, dalla mattina fino all’ora dell’aperitivo.

=> Scopri le foto dell’effetto “trapuntato”, che ritorna di moda in primavera

Punto 5: le sciarpe. Ecco il tocco finale che dà eleganza a una donna, soprattutto in queste ultime giornate invernali prima della primavera. Vanno bene sia quelle fatte a mano sia quelle in seta o quelle “pashmina” che si vendono sulle bancarelle, purché il colore sia adeguato ai vestiti, ai collant e magari anche alle scarpe. Importante è anche intonarle al colore dei capelli e della pelle o degli occhi, dove una donna con la capigliatura bionda non dovrebbe utilizzare un giallo vivo o un colore troppo tenue.

Fonte: sheknows