E alla fine il pubblico ha premiato Antonellina. La prima serata del Festival di Sanremo, benché foriera di polemiche su musica e cantanti, ha registrato circa 11 milioni di spettatori, con uno share medio del 45%, battendo così ogni pronostico.

Persino Davide Maggio, come avevamo raccontato, aveva interrogato la cabala, affermando che il Festival di Sanremo 2010 era un disastro annunciato dai numeri pari. E il fatto che gli ospiti stessero dando forfait uno via l’altro sembrava che per la Clerici non ci fossero speranze.

Invece, pare che, complici Dita von Teese e Antonio Cassano, gli italiani abbiano visto la kermesse musicale, invogliati in parte dal fatto che le altre reti avevano schierato programmi che vengono visti solo dagli irriducibili del genere, come “Ballarò”, “Dr House” e “Closer”. Di contro, però, era anche martedì grasso e le persone sono state spinte a uscire, tra cene e veglioni, per cui, nel complesso, sul piatto della bilancia gli ascolti sono stati ottimi, anche se inferiori a quelli della prima serata dello scorso anno, il cui share si attestò sul 47,93%.

Dovremo però aspettare per capire se la Clerici sarà davvero premiata dal pubblico o se si tratta di una tendenza destinata a ridimensionarsi.