Per fare ginnastica in casa ed evitare di andare in palestra quando si ha poco tempo a disposizione, è necessario avere tutti gli attrezzi giusti perché gli esercizi possano dare i risultati sperati. Fondamentale è innanzitutto un tappetino che permette ai piedi di avere la giusta aderenza, da posizionare in uno spazio della casa dove ci siano pochi ingombri.

La libertà di movimento è basilare soprattutto quando non si ha uno spazio da dedicare esclusivamente alla ginnastica. I negozi sportivi sono ben forniti di tutti gli attrezzi che saranno elencati di seguito e possono essere acquistati anche spendendo una cifra accessibile. Il rullo ha una forma stretta e allungata e aiuta a rafforzare i muscoli delle gambe: occorre appoggiarsi con una buona presa e sollevare il sedere da terra. In questo modo si ha la giusta contrazione muscolare che permette alla coscia di tonificarsi.

La ripetizione dell’esercizio deve avvenire in tre serie ma, nel caso in cui si è all’inizio, si può iniziare con due. La muscolatura, grazie al tubo, si distende e si rilassa provocando la decontrazione dei muscoli e alleviando anche qualche dolore. Per le braccia può essere usato come base per fare le flessioni facendo attenzione nel tenere la schiena ben dritta.

La palla è piuttosto usata anche in palestra e, non avendo delle maniglie, impone un buon equilibrio. Mettendo entrambe le mani sulla palla, si fanno lavorare le spalle e gli avambracci ma soprattutto occorre essere concentrati sull’esercizio per evitare di cadere.

Se poi l'{#allenamento} si fa in compagnia, anche il semplice gioco della pallamano è utile per le gambe e le braccia. Quando si è da sola, il muro è un ottimo alleato, facendo rimbalzare contro la palla. Allenarsi con la palla aumenta i riflessi, e se si usa una palla un po’ più pesante rispetto a quella classica, i movimenti delle braccia migliorano anche la circolazione.

I dischi di plastica sono invece pensati soprattutto per l’allenamento delle gambe: poggiati sotto i piedi, si può flettere prima una gamba e poi l’altra in maniera continuativa. Per sfruttarli al meglio, occorre usarli anche per le braccia, facendo lavorare gli avambracci appoggiandosi sopra ed eseguendo delle flessioni. Si tratta di un esercizio maggiormente impegnativo ma che nel tempo permette di vedere dei risultati concreti. Un attrezzo piuttosto strano dotato di una ruota e che assomiglia a un monociclo è davvero utile per le gambe. L’esercizio deve essere eseguito afferrando il “monociclo” con le braccia mentre un’altra persona regge sollevate le gambe.

Lo sforzo maggiore è per le braccia ma lavorano anche i glutei e le gambe. Prima che s’impari a guidarlo in maniera corretta potrebbe passare del tempo, proprio perché occorre saper stare in equilibrio, ma poi sarà molto divertente utilizzarlo. Il gioco della carriola è proprio quello che si può eseguire con questo strumento, affrontando l’allenamento con un po’ d’ilarità diventerà più interessante.

Un attrezzo altrettanto particolare è formato da una mezza palla, ma in questo caso, ha il suo peso e può essere di diverse forme e colori. Per le braccia occorre impugnarla con entrambe e sollevarla: è un esercizio che deve essere eseguito su una superficie stabile e mantenendo le gambe aperte alla larghezza delle spalle. Per alzarla occorre avere il giusto bilanciamento quindi è utile anche per una corretta postura della schiena. L’anello è sempre in gomma morbida e per la parte bassa del corpo va usato tra le gambe sollevandole in aria. La prima serie deve essere da almeno dieci sollevamenti e poi gradualmente si può aumentare.

All’inizio certamente apparirà difficile mantenerlo in equilibrio e anche piuttosto scomodo ma con un po’ di pratica diventerà un ottimo alleato per avere gambe toniche. Gli esercizi, se accompagnati da una seria volontà, permettono di avere nei tempi giusti buoni risultati: all’inizio potrà essere difficile e faticoso, ma con gli attrezzi giusti allenarsi in casa sarà comodo e divertente.

Fonte: Shape.