Durante l’ultima premiazione degli Oscar 2010, è stato trasmesso un filmato dedicato alla memoria di tutte le personalità più importanti del mondo del cinema scomparse nel corso dell’ultimo anno, il cosiddetto Memoriam. Dopo la proiezione del filmato, molti dei presenti hanno da subito notato l’inspiegabile assenza dal filmato commemorativo di Farrah Fawcett, attrice scomparsa nel 2009.

Dopo essere trascorsi un po’ di giorni dall’accaduto, arriva finalmente la spiegazione da parte dell’Accademy, attraverso le parole del direttore esecutivo Bruce Davis. Il direttore in questione, tiene a precisare che la decisione di escludere Farrah Fawcett sarebbe stata presa ritenendo l’attrice maggiormente conosciuta per la propria attività televisiva che per quella cinematografica, e che di conseguenza verrà ricordata durante la prossima cerimonia degli Emmy.

Bruce Davis, ha proseguito sostenendo che quest’anno, a causa delle numerose scomparse nel mondo del cinema, è stato davvero difficile effettuare delle scelte, ricordando che protagonisti del mondo del cinema come Bea Arthur, oppure come il famoso caratterista Gene Barry uno dei protagonisti di “La guerra dei mondi”, sono stati esclusi dal Memoriam. In ogni caso l’esclusione della Fawcett suona davvero strana se si prende in considerazione le produzioni cinematografiche a cui a partecipato.

Fra i film più importanti interpretati dall’attrice vanno segnalati “La fuga di Logan”, “Saturn 3“, e “La corsa più pazza d’America”.

Stranezze dell’Academy.