Gli Oscar 2011 si terranno ancora una volta a febbraio e non, come si era ipotizzato qualche giorno addietro, a gennaio. A ribadirlo è Don Mischer, uno dei produttori degli Academy Awards 2011, che in una lunga intervista ha smentito con certezza le voci di un possibile anticipo della cerimonia.

L’idea di anticipare l’evento di un mese appare però interessante e non del tutto peregrina, anche se di sicuro le date non cambieranno per quanto riguarda la prossima edizione, già fissata, e adesso confermata, per il 27 febbraio 2011.

Secondo le parole di Misher l’ipotesi potrebbe rientrare in gioco nel 2012, quando ci sarebbe più tempo per pianificare meglio l’appuntamento tenendo conto di un possibile anticipo a gennaio, come si può capire dalle sue dichiarazioni:

So di per certo che non accadrà con lo spettacolo di quest’anno. Se vuoi fare un cambiamento di questo tipo, lo devi pianificare un anno e mezzo prima. Capisco perché l’Academy prenderebbe in considerazione la cosa, ma non accadrà quest’anno.

Insomma l’ipotesi che gli Oscar potrebbero essere assegnati a gennaio non è del tutto da scartare, ma se anticipo dovrà essere, ne parlerà di certo tra più di un anno.